Prenota il tuo appuntamento

NORMATIVA COOKIES

In che modo Areaterapia utilizza i cookie: Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati per vari scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze per SafeSearch, per rendere più pertinenti gli annunci che visualizzi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

Le nostre norme sulla privacy spiegano come tuteliamo la tua privacy durante l'utilizzo di cookie e altre informazioni.
Puoi visualizzare qui sotto un elenco dei tipi di cookie:
Nel tuo browser potrebbero essere memorizzati alcuni o tutti i cookie elencati qui di seguito. Puoi visualizzare e gestire i cookie nel tuo browser (anche se è possibile che i browser per dispositivi mobili non offrano questa visibilità).

Preferenze: Questi cookie permettono ai siti web di memorizzare informazioni che modificano il comportamento o l'aspetto dei siti stessi, come la lingua preferita o l'area geografica in cui ti trovi. Memorizzando l'area geografica, ad esempio, un sito web potrebbe essere in grado di offrirti previsioni meteo locali o notizie sul traffico locale. I cookie possono anche aiutarti a modificare le dimensioni del testo, il tipo di carattere e altre parti personalizzabili delle pagine web. La perdita delle informazioni memorizzate in un cookie delle preferenze potrebbe rendere meno funzionale l'esperienza sul sito web ma non dovrebbe comprometterne il funzionamento.

Sicurezza: i cookie di sicurezza sono utilizzati per autenticare gli utenti, prevenire l'uso fraudolento delle credenziali di accesso e proteggere i dati degli utenti da soggetti non autorizzati. La combinazione di questi due cookie permette di bloccare molti tipi di attacchi, ad esempio i tentativi di rubare i contenuti dei moduli che completi sulle pagine web.

Processi: I cookie dei processi contribuiscono al funzionamento dei siti web e all'offerta dei servizi che i visitatori si aspettano di trovarvi, ad esempio la possibilità di navigare tra le pagine o di accedere ad aree protette del sito. Senza questi cookie, il sito non può funzionare correttamente.

Stato della sessione: I siti web spesso raccolgono informazioni sul modo in cui gli utenti interagiscono con essi. Ciò può includere le pagine visitate più spesso dagli utenti e l'eventualità che gli utenti ricevano messaggi di errore da determinate pagine. Utilizziamo questi “cookie relativi allo stato della sessione” per migliorare i nostri servizi e l'esperienza di navigazione dei nostri utenti. Il blocco o l'eliminazione di questi cookie non renderà inutilizzabile il sito web.

Analytics: Google Analytics è uno strumento di analisi di Google che aiuta i proprietari di siti web e app a capire come i visitatori interagiscono con i contenuti di loro proprietà. Si può utilizzare un set di cookie per raccogliere informazioni e generare statistiche di utilizzo del sito web senza identificazione personale dei singoli visitatori da parte di Google.

Gestione dei cookie nel browser:
Alcune persone preferiscono non abilitare i cookie e per questo motivo quasi tutti i browser offrono la possibilità di gestirli in modo da rispettare le preferenze degli utenti.In alcuni browser è possibile impostare regole per gestire i cookie sito per sito, opzione che ti offre un controllo più preciso sulla tua privacy. Ciò significa che puoi disabilitare i cookie di tutti i siti, ad eccezione di quelli di cui ti fidi.Nel browser Google Chrome, il menu Strumenti contiene l'opzione Cancella dati di navigazione.
Puoi utilizzare questa opzione per eliminare i cookie e altri dati di siti e plug-in, inclusi i dati memorizzati sul tuo dispositivo da Adobe Flash Player (comunemente noti come cookie Flash). Consulta le nostre istruzioni per la gestione dei cookie in Chrome.

Un'altra funzione di Chrome è la sua modalità di navigazione in incognito. Puoi navigare in modalità in incognito quando non vuoi che le tue visite ai siti web o i tuoi download vengano registrati nelle cronologie di navigazione e dei download. Tutti i cookie creati in modalità di navigazione in incognito vengono eliminati dopo la chiusura di tutte le finestre di navigazione in incognito.

Questo sito fa uso di cookie. I cookies ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utlizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookies, consulta la cookie policy.
ACCETTO
Articoli & Notizie
pannel
PostPost
Homepage
Cervicale Respirazione e Diaframma


C'è una stretta correlazione fra muscolatura cervicale e respirazione.

La posizione anatomica e la propria funzione

La muscolatura cervicale è chiamata anche "muscolatura accessoria della respirazione", in quanto svolge un ruolo fondamentale nelle due fasi respiratorie, ovvero inspirazione (prendere aria) ed espirazione (espellere aria).

Il principale muscolo respiratorio è il diaframma: ha il compito fondamentale di sollevare la gabbia toracica per permettere all'aria di entrare e quello abbassare la gabbia toracica per permettere all'aria di uscire.

A questo compito collaborano in sinergia i muscoli accessori della respirazione, situati nella regione cervicale. Il diaframma è un muscolo impari, largo, appiattito, che separa la cavità toracica da quella addominale. Ha la forma di una cupola che, con la convessità superiore, si spinge entro la cavità toracica.

Essendo il diaframma il muscolo primario della respirazione è importante che lavori correttamente: per capire questo basta eseguire un semplicissimo test.

Un semplice Test

Portate la mano sulla pancia, subito al disotto del margine costale ed eseguite delle respirazioni: se la vostra mano va su e giù seguendo la respirazione, vorrà dire chi il vostro diaframma lavora correttamente, se al contrario la vostra mano rimane ferma vuol dire che il vostro diaframma è bloccato.

Un blocco del diaframma fa si che la muscolatura accessoria della respirazione lavori in modo non corretto, sostituendosi al diaframma nel sollevamento e abbassamento della gabbia toracica.

In questo modo la muscolatura accessoria si dovrà sobbarcare anche del lavoro non svolto dal diaframma e così facendo, con il passare del tempo, entrerà in sofferenza portando ad una condizione di dolore la regione cervicale.

In questo meccanismo la vittima risulta essere la muscolatura della regione cervicale e il vero colpevole risulta essere il diaframma.
In altri casi può essere vero il contrario.

Per quale motivo si blocca il Diaframma?

Ora è lecito porsi una domanda. Per quale motivo il diaframma diventa ipotonico o va incontro a blocchi?

Lo stile di vita moderno, sottoposto a innaturali stress psichici (e relativa reazione di stress) e fisici, conduce a una respirazione errata. In modo particolare, la maggioranza della popolazione cosiddetta civilizzata, oggi esegue una respirazione costale con carenza di espirazione, accelerata, superficiale e spesso orale.

In pratica si è in inspirazione quasi permanente, col diaframma fisso in posizione abbassata, con conseguente sua retrazione (per scarso e inadeguato utilizzo) e alterazione dei muscoli respiratori accessori (per eccessivo e inadeguato utilizzo). In particolare, in caso di blocco diaframmatico inspiratorio, date le sue inserzioni a livello vertebrale, si avrà una tendenza alla iperlordosi lombare.

A questo punto ci si potrebbe chiedere come poter intervenire su di un diaframma non in perfetta forma.
Il diaframma è un muscolo coinvolto in quasi tutte le funzioni del corpo; con l'aiuto di una figura professionale come quella del fisioterapista è possibile migliorare la sua funzionalità.

E' auspicabile che le persone stressate e tese sblocchino il diaframma per diminuire le tensioni muscolari.

Ecco qualche esercizio pratico

Ecco qualche esercizio

Automassaggio del diaframma
Da decubito supino, esercitare con le proprie mani una pressione lieve e progressiva appena sotto al margine costale. In questo automassaggio del diaframma portare maggiore attenzione nella parte destra per la presenza del fegato.

Detensione dei pilastri diaframmatici
Da posizione supina sistemare una pallina da tennis a livello delle vertebre lombari e cercare, con dei movimenti alto basso dentro fuori della pallina, di automassaggiare la zona.

Detensione tramite espirazioni
Da posizione supina, appoggiare gli arti inferiori a una panca in modo da azzerare la curva lombare. Da questa posizione, inspirare ed espirare forzatamente, grazie alla contrazione degli addominali.

Detensione tramite lavoro paradosso del diaframma
Da posizione supina, dopo una inspirazione cercare di espirare solo a livello toracico per gonfiare la pancia ovvero di portare il diaframma verso il basso (in posizione inspiratoria).

L'allenamento per il diaframma andrebbe fatto ogni qualvolta ci si accorge di non respirare bene, quando si è stressati o quando si ha voglia di entrare in contatto con il proprio corpo in maniera più profonda.

Uno squilibrio del diaframma e del suo relativo centro può rendere facili all'ira, predispone a ulcere di origine nervosa, all'incapacità di essere calmi, mentre uno squilibrio in senso opposto può causare timidezza, scarsa energia, necessità di ricorrere a sostanze esterne per stimolare il proprio fisico, tendenza alla sottomissione e disturbi di digestione.

Buon lavoro!
Per qualsiasi informazione in merito scriveteci.

Attendere prego!

Prenota il tuo appuntamento

oppure

Calendario

Seleziona il giorno per verificare gli orari disponibili

Per urgenze

Clicca per vedere i primi orari disponibili

Mattino

  • 09:45
    Martedì 2 Marzo 2021
  • 11:15
    Venerdì 5 Marzo 2021
  • 11:15
    Lunedì 8 Marzo 2021
  • 09:45
    Martedì 9 Marzo 2021
  • 10:30
    Martedì 9 Marzo 2021

Pomeriggio

  • 14:00
    Martedì 2 Marzo 2021
  • 14:00
    Venerdì 5 Marzo 2021
  • 14:45
    Lunedì 8 Marzo 2021
  • 15:30
    Lunedì 8 Marzo 2021
  • 16:15
    Lunedì 8 Marzo 2021